menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente (Foto Daniele Bennati/MonzaToday)

L'incidente (Foto Daniele Bennati/MonzaToday)

Travolge una ragazzina in bicicletta ad Arcore, 17enne in prognosi riservata

L'incidente è avvenuto poco dopo le 23 in via Golgi. L'alcoltest sul conducente ha avuto esito negativo

E' stata trasportata in ospedale in condizioni molto gravi una ragazza di 17 anni che ad Arcore nella tarda serata di giovedi' è stata investita da un'auto in via Golgi mentre era in sella alla sua bicicletta.

L'incidente

La giovane, minorenne, è stata travolta da una Fiat Punto condotta da un uomo che non si sarebbe accorto della presenza della ciclista in strada, a ridosso di un attraversamento. Il conducente, un sessantenne, la scorsa settimana era scampato al terribile attentato di Barcellona. La ragazzina ha impattato contro la parte anteriore della vettura e il parabrezza e poi è caduta a terra, sbalzata a qualche metro di distanza dal luogo dell'impatto. Sul posto si sono precipitati i mezzi di emergenza del 118 in codice rosso a sirene spiegate insieme al personale del comando di polizia locale di Arcore. 

Il video

video-13-7

La dinamica 

La ricostruzione delle fasi del sinistro è al vaglio degli agenti e il conducente della vettura è stato sottoposto all'alcoltest per escludere la possibilità che potesse essere alla guida del mezzo sotto effetto di sostanze alcoliche. Gli accertamenti hanno dato esito negativo e pare che l'uomo non abbia visto la bicicletta in strada e non sia riuscito a frenare in tempo. 

I soccorsi

La ragazza è stata trasferita d'urgenza con una ambulanza all'ospedale San Raffaele di Milano dove è giunta in codice rosso. Le sue condizioni sono risultate fin da subito molto gravi e al momento è ricoverata in prognosi riservata.

Seguiranno aggiornamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento