Drammatico schianto in autostrada, morta una donna di 30 anni

L'incidente ha coinvolto una vettura e un mezzo pesante tra Trezzo sull'Adda e Cavenago

IMMAGINE DI REPERTORIO

Drammatico incidente nella notte di mercoledì lungo l'autostrada A4, tra Trezzo sull'Adda e Cavenago Brianza in direzione Milano. 

Un'auto e un mezzo pesante, per cause ancora in corso di accertamento, si sono scontrati e una donna di trent'anni ha perso la vita (Leggi qui chi è la vittima). Lo schianto, violentissimo, è avvenuto all'altezza del chilometro 153. Qui, pochi istanti prima delle quattro, sono intervenuti i soccorsi del 118 inviati sul posto dalla Centrale operativa della Azienda Regionale Emergenza e Urgenza con un'ambulanza e un'automedica. Insieme ai sanitari in autostrada sono intervenuti anche i vigili del fuoco, la polizia stradale di Seriate e i mezzi della società Autostrade per l'Italia. 

A perdere la vita nell'incidente è stata la conducente della vettura, una ragazza del Ghana residente in provincia di Belluno, mentre è uscito praticamente illeso dallo scontro il 27enne al volante del mezzo pesante. In corso accertamenti da parte delle forze dell'ordine per ricostruire la dinamica del sinistro. Al momento l'identità della vittima non è ancora stata resa nota. 

In seguito all'incidente nel tratto si sono registrate lunghe code: Autostrade per l'Italia in una nota ha informato che all'alba si registravano ancora sei chilometri di coda in direzione del capoluogo lombardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento