Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente tra un'auto e una moto sulla Monza-Saronno: in coma un uomo di Nova Milanese

 

(Immagini di Daniele Bennati/MonzaToday)

E’ arrivato all’ospedale San Gerardo in coma, in codice rosso, trasportato d’urgenza in elisoccorso ed è entrato subito in sala operatoria da dove, dopo quasi dodici ore, ancora non è uscito. Ad avere la peggio nel drammatico sinistro di mercoledì sera a Bovisio Masciago, lungo la Monza-Saronno, è stato un motociclista di 45 anni, S.C., di Nova Milanese che viaggiava in sella alla sua moto Custom insieme alla figlia di 19 anni, rimasta ferita nello schianto.

Il sinistro, poco dopo le 21, ha coinvolto la due ruote e un’utilitaria, una Fiat Seicento, con a bordo quattro giovanissimi tra i 15 e i 21 anni di Desio. I due mezzi provenivano da opposte direzioni di marcia: all’altezza di una pompa di benzina, l’auto ha svoltato per entrare nella piazzola per fare rifornimento e la conducente non si sarebbe accorta che, dalla corsia opposta, arrivava la moto.

Inevitabile lo schianto che ha sbalzato la moto a diversi metri di distanza e devastato la carrozzeria dell’auto. All’interno dell’abitacolo sono rimasti imprigionati tra le lamiere i quattro giovani, estratti dai vigili del fuoco intervenuti sul luogo dello schianto insieme a cinque ambulanze, un’automedica, l’elisoccorso e i carabinieri della compagnia di Desio.

Il 46enne è stato ricoverato in codice rosso in prognosi riservata all’ospedale San Gerardo mentre al Niguarda, in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita è stata trasportata una ragazzina di 15 anni. Gli altri feriti invece sono stati condotti negli ospedali di Desio e Garbagnate Milanese con contusioni varie in codice verde e giallo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento