menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cogliate, morto il ciclista investito alla rotonda: dopo l'incidente l'automobilista era fuggito

La vittima, 39 anni, non ce l'ha fatta. L'uomo è deceduto martedì mattina dopo il ricovero in ospedale al San Raffaele. A causare lo scontro un ragazzo di 19 anni che subito dopo l'incidente, spaventato, si era allontanato, per presentarsi poco dopo in caserma a Cesano Maderno

Non ce l'ha fatta il ciclista investito alla rotonda di via Piave a Cogliate, lunedì mattina. L'uomo, Favaro E., 39 anni, residente a Cogliate, è morto martedì mattina all'ospedale San Raffaele di Milano nonostante la disperata corsa dei soccorsi per salvare la sua vita: troppo gravi sono state le lesioni riportate nell'impatto.

A causare l'incidente lunedì poco dopo le 8 tra via Piave e via Montecatini è stata una Mazda Demio condotta da un ragazzo neopatentato di 19 anni di Bregnano, C.P., che subito dopo lo scontro, spaventato dall'accaduto, si è allontanato dal luogo del sinistro, lasciando a terra, in fin di vita la vittima. I sanitari del 118 sono intervenuti immediatamente sul luogo dell'incidente mobilitando l'elisoccorso e il 39enne era stato ricoverato in codice rosso in prognosi riservata all'ospedale San Raffaele di Milano. Il ciclista però non ce l'ha fatta e martedì mattina è morto. 

La dinamica dell'accaduto è stata ricostruita dalla polizia locale di Cogliate che in via Montecatini ha effettuato i rilievi. Secondo la ricostruzione la bicicletta e l'auto procedevano nella stessa direzione da via Piave verso Birago e Barlassina: mentre il velocipede aveva già impegnato la rotonda l'auto ha travolto il ciclista tentando una svolta a destra, per imboccare via Montecatini. Il conducente 19enne è scappato via ma, dopo l'iniziale fuga ci ha ripensato e ha deciso di presentarsi dalle forze dell'ordine e assumersi la responsabilità dell'incidente. Nella tarda mattinata il ragazzo è arrivato nella caserma dei carabinieri di Cesano Maderno e ha raccontato l'accaduto. Gli uomini dell'Arma hanno immediatamente avvisato i colleghi del comando di Polizia Locale di Cogliate che hanno così rintracciato il "pirata".

Per il 19enne è scattata una denuncia per omissione di soccorso. Gli atti sono stati trasmessi alla Procura di Monza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento