Incidente sulla tangenziale Nord, ragazzi in moto falciati e uccisi da un ubriaco col suv

È successo nella serata di venerdì all'altezza di Nova Milanese, morti Federico Vasile e Nicolò Moraschini

Erano in sella a una Harley Davidson quando un'auto, una Chevrolet Captiva guidata da un uomo di 45 anni ubriaco fradicio, gli è piombata addosso dopo aver prima urtato un furgone. Un impatto violentissimo. Fatale. Sono morti sulla Tangenziale Nord di Milano all'altezza di Nova Milanese nella serata di venerdì 28 giugno Federico Vasile e Nicolò Moraschini, ragazzi di 26 anni. E per il conducente dell'auto, risultato positivo all'alcoltest, sono scattate le manette, arrestato dagli agenti della Polstrada di Arcore.

Travolti e uccisi sulla tangenziale: l'incidente

Tutto è accaduto una manciata di minuti dopo le 22 nei pressi di Nova Milanese (direzione Sud), come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. L'esatta dinamica dello schianto è al vaglio della polstrada di Arcore, ma secondo una prima ricostruzione sembra che il conducente della Chevrolet Captiva abbia prima urtato contro un furgone che lo precedeva (un Fiat Ducato), successivamente ha tamponato violentemente l'Harley Davidson sulla quale viaggiavano i due ragazzi. 

Un impatto violentissimo. Le condizioni dei due giovani sono subito apparse disperate, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto in codice rosso due ambulanze, un'automedica e l'elisoccorso. Per il passeggero della moto non c'è stato nulla da fare: i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il conducente, invece, è stato accompagnato in codice rosso al pronto soccorso del San Carlo, ma è spirato poco dopo: troppo gravi i traumi riportati.

Per i rilievi che ricostruiranno l'esatta dinamica dell'incidente sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Arcore. Il conducente della Chevrolet è stato sottoposto all'alcoltest ed è risultato positivo. Per lui sono scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai soldi della 'Ndrangheta alla fortuna dei ristoranti: sequestrati "giro-pizza" e 9 arresti

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Lite e botte in strada tra due donne a Concorezzo: ragazza finisce in ospedale

  • Viaggiano su auto piena di oro e soldi: 30enni fermati e denunciati per ricettazione

  • I soldi della 'Ndrangheta per aprire ristoranti: sequestro da 10 milioni, 9 persone in manette

  • Vimercate, sette ragazzini soccorsi da ambulanza a scuola per uno "strano" prurito

Torna su
MonzaToday è in caricamento