Investita a piedi, 80enne muore in ospedale un giorno dopo

La vittima è Giuliana Citterio, morta al San Gerardo lunedì notte dopo le lesioni riportate a causa di un incidente in cui è stata investita domenica

E’ stata investita il pomeriggio di domenica 5 gennaio a Giussano, travolta da un’auto, e lunedì notte è morta in ospedale.

Per Giuliana Citterio, 80 anni, a nulla sono valsi i soccorsi al San Gerardo dove dopo il sinistro era stata ricoverata in terapia intensiva.

La donna nel momento in cui è stata investita stava percorrendo a piedi via Rossini, in un tratto privo del marciapiede e già buio nel tardo pomeriggio.

L’auto che ha travolto Giuliana era una Fiat Panda, alla guida c’era un uomo di circa 50 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna ha sbattuto la testa nell’impatto contro il terreno ed è morta un giorno dopo, in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento