Mercoledì, 29 Settembre 2021
Incidenti stradali Via Visconti

Sedicenne morto, l’autista che lo ha investito “positivo alla cannabis”

Il sedicenne è morto dopo il ricovero al San Gerardo. Secondo quanto racconta il Corriere della Sera l'autista che lo ha investito sarebbe risultato positivo al Thc

Si è fermato a prestare soccorso. E’ stato il primo a chiedere l’intervento di un’ambulanza. Ma sarebbe stato trovato positivo al Thc, uno dei più noti principi attivi della cannabis. 

Svolta, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, nelle indagini sul grave incidente di martedì sera in via Visconti, dove un ragazzino di sedici anni è stato travolto e ucciso da un’auto mentre tornava a casa da una riunione scout. 

L’incidente è avvenuto poco prima delle 23, quando il giovane è stato travolto mentre attraversava. L’autista che lo ha centrato in pieno, facendogli fare un volo di oltre dieci metri, si è fermato immediatamente e ha chiesto l’intervento dei medici del pronto soccorso, che hanno stabilizzato le condizioni del ragazzo sul posto per poi portarlo in codice rosso e in arresto cardiaco al San Gerardo. Mercoledì mattina, poi, la drammatica notizia, con il giovane che è stato dichiarato morto

L’adolescente, privo di documenti, è stato identificato grazie alla madre che non vedendolo tornare a casa dopo una riunione con gli scout, è andata a cercarlo e ha trovato la polizia locale impegnata nei rilievi. 

Ancora ignote al momento le cause dell’incidente. Ma dalle prime informazioni, diffuse dal Corriere della Sera, sembra che l’autista sia stato sottoposto ai test per alcol e droghe e sarebbe risultato positivo al Thc. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne morto, l’autista che lo ha investito “positivo alla cannabis”

MonzaToday è in caricamento