Lissone, muore 53enne. Monguzzi: "In ritardo col Piano Traffico"

"Siamo in ritardo rispetto alla vita di Manuela - ha detto il sindaco -, ma ho chiesto alla polizia municipale e all'Ufficio Lavori Pubblici di analizzare la situazione di quella rotonda

LISSONE - Anche il sindaco Concetta Monguzzi ricorda Manuela Borgonovo, 53enne morta nei pressi della rotonda di via Monza nel pomeriggio di lunedì 27. La donna ha perso la vita in un incidente stradale. "Ci raccogliamo in silenzio di fronte a Manuela - ha detto Monguzzi - In quanto amministratori pubblici non possiamo fare a meno di interrogarci in modo responsabile: che cosa possiamo fare affinché Lissone sia più sicura, per tutti?".

Il Piano Urbano del Traffico sarà completato in autunno. "Siamo in ritardo rispetto alla vita di Manuela - ha concluso il sindaco -, ma ho chiesto alla polizia municipale e all'Ufficio Lavori Pubblici di analizzare la situazione di quella rotonda per vedere se sia possibile metterla in maggior sicurezza, per esempio allontanando dall'intersezione i passaggi pedonali, rallentando il traffico con dissuasori  e creando accessi privilegiati per le biciclette". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento