Folle inseguimento sulla Milano-Meda: malviventi si schiantano e scappano a piedi

È successo nella serata di sabato 15 dicembre, sul caso indagano i carabinieri

Sono andati a sbattere sul guardrail della Milano-Meda, all’ingresso di Seveso. L’incidente è avvenuto sabato 15 dicembre poco dopo le 19, in direzione Milano. I due fuggitivi, al volante di una Ford Fiesta, stavano scappando dai carabinieri di Seregno, che pochi chilometri prima avevano ordinato loro di fermarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo un normale controllo. Ma all’Alt, i due hanno risposto accelerando. L’inseguimento è terminato sulla rampa d’ingresso della Milano Meda. L’auto a causa dell’alta velocità è andata a sbattere sul guardrail, poi si è fermata. I due sono fuggiti a piedi, allontanandosi nei campi circostanti. Indagini in corso. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento