Perde il controllo della moto e si schianta: morto un quarantenne

Il tragico incidente martedì sera in zona viale Certosa a Milano. La vittima era iscritta al gruppo "United bikers Mc Monza Brianza". Il dolore dei suoi amici

La foto di Ale postata dai suoi amici

Il suo giubbotto da biker. E quel sorriso che non negava a nessuno. Amava la sua moto e amava il suo club, lo “United bikers Mc Monza Brianza”, Ale, il motociclista quarantenne morto martedì sera poco prima delle venti in un tragico incidente sul cavalcavia del Ghisallo, in zona viale Certosa a Milano. 

I compagni del gruppo monzese sono stati tra i primi ad arrivare sul luogo dello schianto. In lacrime e distrutti dal dolore, non si sono mai allontanati dalla madre della vittima. Mercoledì mattina, sulla loro pagina Facebook, i ragazzi hanno voluto salutare Ale. Una foto dell’amico e l’ultima frase per lui: “Ci ha lasciato un nostro fratello. Non ci sono parole. Solo un vostro pensiero nel ricordare la fantastica persona che era”.

Martedì sera, secondo una prima ricostruzione della polizia locale, Ale era a bordo della sua moto quando - per cause ancora da accertare - avrebbe perso il controllo del mezzo. Dopo una lunga frenata, il quarantenne sarebbe caduto, sbattendo contro un cordolo di cemento a bordo strada. 

Nonostante il tempestivo intervento di un’automedica e di un’ambulanza, per lui non c’è stato nulla da fare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento