Incidente lungo viale Stucchi, muore Andrea Pirovano

Andrea Ambrogio Pirovano avrebbe compiuto 21 anni a ottobre. Il giovane dopo un terribile schianto contro un albero è deceduto al San Gerardo domenica mattina

Andrea Pirovano (Fonte Fb)

Avrebbe compiuto 21 anni a ottobre ma un tragico incidente stradale a Monza ha segnato per Andrea un destino diverso.

Andrea Ambrogio Pirovano è morto domenica mattina all'alba in seguito a un sinistro stradale lungo viale Stucchi all'ospedale San Gerardo di Monza. Nonostante i medici abbiano fatto di tutto per lui e abbiano tentato di rianimarlo sul posto Andrea non ce l'ha fatta.

Il ragazzo, residente a Monza, si è schiantato contro un albero e le lesioni provocate dall'impatto sono state troppo gravi. Il mezzo prima ha sfiorato una pianta situata nell'aiuola che si trova al centro della corsia di marcia, poi ha centrato in pieno un altro albero, senza riuscire a evitarlo.

Il 20enne ha perso il controllo del mezzo e l'impatto è stato violentissimo.

Insieme a un'ambulanza in codice rosso e un'automedica sono arrivati i vigili del fuoco che hanno estratto la vittima dalle lamiere accartocciate della vettura, completamente distrutta, e i vigili urbani cittadini.

La polizia locale ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell'accaduto: il 20enne avrebbe fatto tutto da solo, senza che nell'incidente risultino coinvolti altri mezzi. Tra le ipotesi al vaglio della polizia locale c'è anche la possibilità che a causare il tragico sinistro sia stato un colpo di sonno. Ancora pochi metri infatti e il ragazzo sarebbe arrivato a casa.

Il giovane si sarebbe addormentato per un attimo alla guida dell'auto, perdendo il controllo e centrando in pieno l'albero. La velocità poi avrebbe fatto il resto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sulla sua bacheca Facebook dove condivideva i momenti felici passati con gli amici, sorrisi e foto di vacanze, in tanti hanno voluto dirgli addio lasciando un messaggio. Tra i pensieri a cui non potrà più rispondere c'è il dolore degli amici di sempre e anche parole di addio di chi ha incrociato la sua vita per un attimo. "Ci conoscevamo da poco" scrive un'amica "ma in quel poco ho capito che avevi un cuore davvero grande con un carattere d'oro, sempre disponibile. Non riesco ancora a crederci... Avevi una vita davanti, molte cose ancora da fare, mi dicevi che volevi viaggiare.. girare un po' il mondo.. Non riesco ancora a crederci, non doveva andare così". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento