menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente

L'incidente

Schianto tra un'auto e due moto a Monza, 40enne in codice rosso al San Gerardo

L'incidente nella tarda serata di martedì in viale Campania

Un motociclista di 40 anni finito in ospedale in codice rosso e tre veicoli coinvolti in un incidente. Questo il bilancio del sinistro avvenuto a Monza nella tarda serata di martedì in viale Campania, all'altezza di via Benaco a ridosso dell'autolavaggio.

Intorno alle 23.40 un centauro monzese, A.F., 40 anni, mentre viaggiava in sella a un motociclo Malaguti 250 lungo via Borgazzi, all'altezza del lavaggio si è visto tagliare la strada da una Opel Meriva con al volante un ragazzo monzese di 19 anni. Inutile ogni tentativo di manovra: lo schianto, molto violento, ha sbalzato il motociclista a terra mentre la moto, senza più nessuno in sella, ha proseguito la corsa scivolando per una ventina di metri sull'asfalto fino a invadere la corsia opposta e a colpire un secondo motociclo che stava sopraggiungendo nel tratto. A bordo della due ruote un altro ragazzo 19enne di Monza che è fortunatamente rimasto illeso.

In viale Campania martedì sera insieme alla polizia locale sono giunti i mezzi di emergenza inviati dalla Centrale Operativa dell'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza con un'ambulanza e un'automedica allertate in codice rosso.

Il centauro - un uomo di 40 anni - ha riportato un trauma cranico, una ferita alla testa e traumi alla mano e al femore: è stato accompagnato in codice rosso in ambulanza al San Gerardo di Monza. L'automobilista e il secondo motociclista sono invece rimasti illesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento