Sgomma con l'Audi presa a noleggio in piazza e investe un uomo: incidente a Monza

Al volante della vettura, un'Audi R8 da 200mila euro, un ragazzo monzese di 22 anni. Il giovane è risultato negativo al pretest sull'alcol e sugli stufacenti

L'incidente (Foto Bennati/MonzaToday)

Ha fatto per due volte il giro di piazza Carducci sgommando, al volante di una potente Audi R8 presa a noleggio, e ha perso il controllo finendo contro una seconda vettura in sosta e investendo un uomo che passava di lì e abbattendo la sbarra del parcheggio. E' successo a Monza nel pomeriggio di sabato 12 ottobre. 

Sul posto insieme ai mezzi di emergenza del 118 sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Monza che hanno effettuato i rilievi e ricostruito la dinamica dell'incidente. Al volante della potente auto da 200mila euro un ragazzo di 22 anni monzese: il giovane è finito prima contro una vettura parcheggiata e poi ha investito un pedone che è finito al pronto soccorso del San Gerardo con lesioni alle gambe. 

La corsa dell'Audi poi è terminata contro la sbarra del parcheggio a pagamento che è stata abbattuta. Il giovane conducente è stato sottoposto al pretest alcolemico e per gli stupefacenti ma l'accertamento ha dato esito negativo. 

Il 22enne è stato multato per la velocità elevata e per la condotta di guida pericolosa ed è scattata una segnalazione alla prefettura per la sospensione della patente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento