Incidenti stradali Biassono / Via Trento e Trieste

Investe un uomo e scappa, poi va dai carabinieri: “Mi hanno rubato il furgone”

L'uomo, un quarantatreenne di origini marocchine, è stato denunciato per omissione di soccorso e simulazione di reato. La vittima, un trentaseienne, ha riportato ferite alle gambe

Ha travolto un uomo. Lo ha lasciato sull’asfalto, ferito, ed è scappato. Poi, ha abbandonato il suo furgone ed è andato dai carabinieri a denunciarne il furto. 

La “commedia” di un quarantatreenne di origine marocchina, però, è durata molto poco. I militari della compagnia di Monza hanno infatti immediatamente scoperto che alla guida del furgone pirata c’era proprio lui. 

Venerdì mattina, mentre percorreva via Cesana e Villa a Biassono, aveva travolto un uomo di trentasei anni a bordo di un motorino. Subito dopo lo schianto, il quarantatreenne aveva lasciato la vittima, un uomo di trentasei anni, sull’asfalto ed era fuggito. 

Pochi minuti dopo, lo stesso marocchino - ambulante e incensurato - si è presentato dai carabinieri per denunciare il furto del furgone, che lui stesso aveva abbandonato in provincia di Como. 

I carabinieri, però, non hanno creduto alle sue parole e, dopo aver accertato le sue responsabilità, lo hanno denunciato per omissione di soccorso e simulazione di reato. 

Il trentaseienne vittima dell'incidente, invece, è stato portato in codice verde all'ospedale San Gerardo. Le sue condizioni non sono gravi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe un uomo e scappa, poi va dai carabinieri: “Mi hanno rubato il furgone”

MonzaToday è in caricamento