Incidente stradale a Meda, è caccia al pirata della strada

Un automobilista "centra" una vettura e poi scappa senza prestare soccorso

Repertorio

Caccia al conducente di un'Alfa Mito chiara che ha provocato un incidente stradale nella mattinata di giovedì 16 maggio e poi è scappato senza lasciare tracce. Lo schianto è avvenuto in via Seveso a Meda dopo le nove e mezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conducente dell'auto travolta dalla Mito, una ragazza di 24 anni di Meda, è stata soccorsa dai sanitari del 118 e medicata al pronto soccorso di Desio in codice verde, senza gravi conseguenze. La polizia locale di Meda ha effettuato i rilievi dell'incidente e sta indagando per risalire al conducente della Mito, che fuggendo si è diretto verso il passaggio a livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento