menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Ubriaco fradicio, travolge un ciclista a Vaprio d'Adda e scappa: pirata della strada arrestato

È successo nel pomeriggio di mercoledì 2 gennaio, l'uomo aveva un tasso alcolemico di 1,7

Prima l'incidente: una Fiat Punto che gli piomba addosso, lo travolge e lo scaraventa a terra mentre era in sella alla sua bicicletta. Poi quella stessa auto si è allontanata, come se nulla fosse accaduto. È successo nel primo pomeriggio di mercoledì 2 gennaio a Vaprio d'Adda e per il presunto responsabile — un 63enne italiano residente a Vaprio d'Adda, risultato positivo all'alcoltest — sono scattate le manette con l'accusa di fuga e omissione di soccorso.

Tutto è accaduto intorno alle 13.30 in via Milano a Vaprio d'Adda, come riferito dai carabinieri della compagnia di Vimercate. Il ciclista, un uomo di 30 anni, è stato travolto da una Fiat Punto che dopo l'incidente si è allontanato come se nulla fosse accaduto. L'uomo, soccorso dai sanitari del 118, era stato accompagnato in codice verde al pronto soccorso all'ospedale di Melzo, fortunatamente senza aver riportato gravi lesioni. I carabinieri della compagnai di Vimercate, invece, sono riusciti a risalire al presunto pirata della strada.

I militari del nucleo radiomobile lo hanno braccato poche ore dopo nella sua abitazione di Vaprio d'Adda; l'uomo, incensurato, è risultato positivo all'alcoltest con un tasso alcolemico pari a 1,7 grammi per litro. Per lui sono scattate le manette, è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima che si svolgerà nella mattinata di giovedì 3 gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento