Travolge un motociclista e scappa: "pirata" inseguito da un cittadino

Un uomo che ha assistito all'incidente si è messo all'inseguimento dell'auto in fuga, ha avvisato la polizia locale e ha fatto fermare il pirata della strada. La vittima dello schianto è finita in ospedale con 30 giorni di prognosi

Il pirata è stato denunciato - Foto repertorio

Ha rallentato per controllare quello che aveva combinato. Poi, col paraurti distrutto e con uno pneumatico pesantemente danneggiato, si è dato alla fuga, cercando di far perdere le proprie tracce. Purtroppo per lui, però, non aveva fatto i conti con la prontezza e col senso civico di un cittadino, che lo ha inseguito e fatto fermare. 

Lunedì mattina, poco dopo le 6.30, la polizia locale di Monza ha denunciato F.B., un trentasettenne romeno residente a Cesano Maderno, per omissione di soccorso.

Pochi minuti prima di essere fermato, l’uomo, a bordo della sua Renault Megan, aveva travolto e fatto cadere un motociclista cinquantenne a bordo di una Honda 600. I due, secondo quanto ricostruito dagli agenti, stavano percorrendo viale Lombardia in direzione Milano. All’incrocio con via Meda, l’auto ha svoltato a sinistra, centrando in pieno il motociclista, che è caduto rovinosamente al suolo. 

La Renault, come raccontato dai testimoni, per un attimo ha rallentato la corsa, prima di accelerare nuovamente e allontanarsi dal luogo dell’incidente. Mentre alcuni automobilisti prestavano i primi soccorsi alla vittima, un uomo - a bordo di una moto - si è messo sulle tracce dell’auto. Una volta individuata, il cittadino ha avvisato la polizia locale e ha permesso agli agenti di fermare il "pirata". 

Il trentasettenne si è giustificato dicendo di non essersi accorto dell’incidente. Poi, alle strette, ha confessato di essere scappato perché convinto che il motociclista non si fosse ferito in maniera grave. Per lui è scattata una denuncia per il reato di omissione di soccorso e il ritiro immediato della patente. 

La vittima, invece, è stata trasportata al pronto soccorso del San Gerardo in condizioni serie: per lui i medici hanno certificato una prognosi di trenta giorni per numerosi traumi al collo e all’addome. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento