rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Incidenti stradali

In 10 anni (quasi) dimezzati i morti sulle strade brianzole

Nel 2020 si sono registrati il 40% in meno di incidenti sulle arterie di Monza e Brianza

Dal 2011 al 2020 sono 228 le persone che hanno perso la vita sulle strade di Monza e della Brianza. Nel decennio precedente erano state 436. Un -48% le vittime della strada tra Monza e Brianza. Inoltre nell'anno della pandemia -41% di incidenti stradali a Monza e Brianza rispetto al 2019.

Un numero, sempre elevato, quello delle persone che muoiono in incidenti stradali sulle arterie (e sulle grandi arterie) brianzole, ma fortunatamente in netta diminuzione rispetto al passato. 

Il dato emerge dal consueto monitoraggio regionale. Nel 2020, in Lombardia, si sono registrati 19.964 incidenti stradali con lesioni alle persone, che hanno causato 317 morti e 25.940 feriti. Rispetto al 2019, l'incidentalità stradale ha subito un forte calo (- 39%) in conseguenza dei lockdown e dell'isolamento sociale legati al periodo dell'emergenza sanitaria.

I dati sono stati diffusi dall'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato durante il webinar "La sicurezza stradale nella mobilità post pandemia"  organizzato dalla direzione Sicurezza di Regione Lombardia, Polis Lombardia, Areu e Università di Brescia. Tra i decessi 137 erano conducenti e passeggeri di automobili, 66 erano motociclisti, 48 erano pedoni, e 38 erano ciclisti.

Nella Città metropolitana di Milano si concentra il 40% degli incidenti, il 39% dei feriti e il 23% dei morti rilevati nell'intera regione Lombardia. Seguono, a distanza, la provincia di Brescia (11% di incidenti), di Bergamo (9%), di Varese (8,4%) e di infine Monza e della Brianza (8%). La gravità degli incidenti avvenuti nel 2020 risulta, invece, elevata nelle province di Lodi e Mantova con valori quasi doppi rispetto a quello regionale.

Certamente l'impennata sulla gravità degli incidenti è stata generata dalla diffusione dei monopattini. Come riferisce L'Agenzia Regionale Emergenza Urgenza a Milano dall'1 giugno al 29 novembre ci sono state 876 richieste di intervento per incidenti con il coinvolgimento di monopattini.

"L'obiettivo di Regione Lombardia - ha aggiunto l'assessore De Corato - è quello di diminuire gli incidenti stradali. Per questo finanziamo progetti di educazione stradale nelle scuole e realizziamo campagne informative e formative per sensibilizzare sempre più i lavoratori delle aziende lombarde sull'importanza della prevenzione dell'incidentalità. Nei giorni scorsi abbiamo celebrato la Giornata mondiale della Fraternità e Sicurezza stradale. Sono stati consegnati 150 attestati a polizie locali, forze dell'ordine e volontari per la loro grande professionalità e spirito di iniziativa nel soccorrere le vittime di sinistri, anche a rischio della propria vita".

Dal Pirellone un finanziamento di 12milioni e 500mila euro ai Comuni tramite un bando per la realizzazione di interventi per la riduzione dell'incidentalità stradale anche con il miglioramento e la razionalizzazione della segnaletica stradale. In Lombardia, la stima del costo sociale dei sinistri stradali con lesioni a persone per il 2020 risulta di poco inferiore ai due miliardi di euro (1.791.250.194).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 10 anni (quasi) dimezzati i morti sulle strade brianzole

MonzaToday è in caricamento