Si cappotta per due volte con la sua auto e resta prigioniero tra le lamiere

Per estrarre il conDucente dall'auto è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco

IMMAGINE DI REPERTORIO

Ha perso il controllo della sua Lancia Ypsilon, mentre viaggiava sulla Valassina diretto a Carate Brianza. E ha vissuto una manciata di minuti di vera paura. La sua auto è finita contro il guardrail che divide le due corsie, poi è cappottata per due volte, finendo la sua corsa alcune decine di metri più avanti.

Il grave incidente è accaduto domenica sera poco dopo le 21.15. Per fortuna l’automobilista, 48 anni, di Carate Brianza, ha subito solo ferite abbastanza lievi. E’ stato ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza, e dimesso il giorno dopo.

La scena che si è presentata ai soccorritori è stata drammatica: la vettura era ridotta a un cumulo di rottami. Per estrarre il 48enne è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Lissone. Sono arrivati anche i carabinieri di Desio, il 118 di Monza e la Polstrada di Seregno. Il traffico è rimasto paralizzato per circa un’ora e sulla Valassina si sono formate lunghe code.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento