rotate-mobile
Incidenti stradali Meda

Si schianta con il furgone, e i carabinieri scoprono che era stato espulso

L'incidente martedì sera a Meda

L'uomo beve qualche bicchiere di troppo, si mette alla guida e si schianta contro il cancello di un'abitazione. Quando i carabinieri arrivano sul posto scoprono che, non solo l'uomo aveva un tasso alcolemico superiore a quanto previsto dalla legge, ma su di lui pendeva anche la misura di sicurezza di esplusione. 

Il fatto è accaduto ieri sera, martedì 22 febbraio, intorno alle 23 a Meda. Un uomo si è schiantato con il suo furgoncino contro il cancello di una casa. Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri della Sezione radiomobile del Nord della Compagnia di Seregno. Il conducente - un uomo di 35 anni di origine marocchina - è stato sottoposto all'esame dell'alcoltest: il suo tasso alcolemico era di oltre 1 g/l in entrambe le prove. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato d’ebbrezza con sinistro stradale.

Durante gli accertamenti in caserma i carabinieri hanno scoperto che sul conducente pendeva la misura di sicurezza dell’espulsione dal territorio nazionale emessa dall'Ufficio di sorveglianza del Tribunale di Milano quasi un anno fa (esattamente il 15 marzo 2021). I militari dell'Arma provvederanno a trasferire l'uomo presso gli uffici competenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta con il furgone, e i carabinieri scoprono che era stato espulso

MonzaToday è in caricamento