Incidente a confine con Solaro, auto contro camion: morti tre ragazzi di 15, 16 e 21anni

La tragedia venerdì sera lungo la Monza-Saronno

L'incidente (Foto B&V Photographer)

Tre giovani vite spezzate, un ventiduenne in condizioni gravi e un'auto devastata da uno schianto violentissimo contro un camion.

La tragedia si è consumata lungo la Monza-Saronno, intorno alle 23. Qui una Fiat Punto con a bordo quattro ragazzi,  il conducente di 22 anni e tre amici di 21, 15 e 16 anni, si è scontrata contro un mezzo pesante che trasportava sabbia nel tratto in cui la strada interseca via Como a Saronno, al confine con Solaro.

Per i tre giovanissimi che viaggiavano a bordo dell'utilitaria non c'è stato scampo: i ragazzi,  due minorenni e un 21enne, sono morti sul colpo. Il conducente della vettura, un ventiduenne, è rimasto ferito in maniera seria e si trova ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano. Il ragazzo che era alla guida del camion, venticinque anni, è stato invece trasportato in codice verde all'ospedale di Saronno, ma le sue condizioni non sono apparse preoccupanti.

Guarda il video

video2-2

Sul posto sono intervenute due ambulanze e due automediche, insieme ai carabinieri della compagnia di Saronno e i vigili del fuoco. Sul luogo del sinistro i militari hanno effettuato i rilievi per ricostruire l'esatta dinamica dello schianto. Non è ancora chiaro che cosa sia successo lungo il tratto: la vettura, che pare procedesse da Solaro verso Saronno, si è scontrata contro il camion che invece viaggiava nella direzione opposta. Al momento non è ancora noto se il conducente abbia perso il controllo della Fiat Punto e invaso la corsia opposta oppure se all'origine del sinistro ci sia una manovra azzardata, forse per svoltare e entrare nel piazzale di un distributore di benzina. 

In poco tempo, nella notte, sul luogo del sinistro sono arrivati i familiari e gli amici delle giovani vittime, raggiunti dalla triste notizia. Tra le lacrime e lo strazio dei parenti una mamma, incredula per l'accaduto, ha disperatamente fatto suonare il cellulare del figlio nella speranza di sentire la sua voce altrove, lontano da quell'inferno di vetri e sangue. A rompere il silenzio invece in strada soltanto la suoneria di un telefono a cui non ha risposto nessuno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La procura di Busto Arsizio ha aperto una inchiesta per omicidio colposo e sui corpi delle tre vittime verrà effettuata l'autopsia, come da prassi. Numerosi i messaggi di solidarietà alle famiglie delle vittime giunti dal mondo dello sport saronnese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento