Fa un incidente con Enjoy, dà i dati falsi e scappa: trovato e multato

L’uomo, un quarantenne, aveva lasciato un numero di telefono e alcuni dati falsi alla vittima dell’incidente. I vigili, però, sono riusciti a risalire a lui proprio grazie ai dati - veri - forniti dalla società Enjoy. E' stato multato di 296 euro

L'uomo era a bordo di una Enjoy - Foto repertorio

Era convinto di farla franca. Era sicuro che quei dati, falsi, che aveva lasciato alla vittima lo avrebbero salvato. E invece, non aveva fatto i conti con la caparbietà degli agenti della polizia locale di Monza che per tre lunghi mesi lo hanno “inseguito” fino a identificarlo e sanzionarlo. 

Un quarantenne di Policastro, nel salernitano, è stato multato di 296 euro dai vigili per essere scappato, il 23 luglio scorso, dopo un incidente in via Aquileia. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della Locale, il quarantenne - a bordo di una Fiato 500 Enjoy, il servizio di car sharing attivo a Milano - aveva tamponato una Peugeot 308 guidata una quarantanovenne milanese. 

Subito dopo l’incidente, il “pirata” era sceso dall’auto, aveva lasciato alcuni suoi dati alla vittima e aveva spiegato di dover scappare a Milano per non perdere il treno che lo avrebbe portato a Roma. Convinto della sincerità del quarantenne, il milanese aveva raccolto i dati e aveva chiamato la polizia locale per i rilievi del caso. 

In quel momento, l’amara realtà. Provando a verificare i dati, infatti, i vigili avevano scoperto che nome, cognome e numero di telefono lasciati dal quarantenne erano falsi. L’unico elemento utile per provare a identificarlo era uno stemma “Enjoy” sull’auto del “pirata”, che la vittima dell’incidente aveva memorizzata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia locale di Monza ha così contattato l’azienda e nel giro di qualche settimana è riuscita a identificare l’uomo, che è stato così multato per “fuga dopo un incidente con danni alle cose”. Quasi certamente, il quarantenne dovrà anche rispondere dei danni causati alla Peugeot del milanese. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento