Auto sfonda il guardrail e precipita nel canale: morto un uomo e tre persone disperse

Tra loro anche un bambino di otto anni. Ricerche in corso

L'auto recuperata dal canale (Foto Daniele Bennati/MonzaToday)

Un morto e tre persone disperse, tra cui un bambino di otto anni. E' questo il bilancio del drammatico incidente avvenuto domenica sera intorno alle 20.30 a Truccazzano lungo la strada provinciale Rivoltana. 

Incidente a Truccazzano: auto nel canale

Una Peugeot 307 con a bordo quattro persone, per motivi ancora da accertare, all'altezza di un cavalcavia ha perso il controllo e ha sfondato il guardrail ed è precipitata nel canale Muzza, finendo dentro l'acqua. A dare l'allarme sono stati gli occupanti di una vettura sopraggiunta sul luogo dell'incidente dopo il sinistro: immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi che ha visto impegnati i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda, i soccorrittori del 118 e i vigili del fuoco tra cui gli uomini del Nucleo Sommozzatori.

I soccorsi

La vettura e gli occupanti - due uomini, una donna e un bimbo di sette anni - sono rimasti intrappolati nella Peugeot e sono stati “trasportati” per circa un chilometro e mezzo dalla corrente. Poco dopo mezzanotte, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato una delle vittime: un uomo di trentasette anni, ecuadoriano, residente a Pioltello. Il suo corpo è stato trovato ancora all'interno della macchina, poi riportata sulla sponda con una gru. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ricerche

Le altre tre persone - una donna di quarantadue anni, un uomo di quarantasette e un bimbo di sette - sono invece ancora ufficialmente dispersi. Le ricerche dei pompieri, interrotte verso l’una per il buio, sono riprese all’alba. Sembra che i quattro, stando a quanto finora appreso dai militari, avessero trascorso la giornata insieme a Trucazzano e che al momento dell'incidente stessero tornando nelle loro abitazioni di Pioltello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento