Auto sfonda il guardrail e precipita nel canale: morto un uomo e tre persone disperse

Tra loro anche un bambino di otto anni. Ricerche in corso

L'auto recuperata dal canale (Foto Daniele Bennati/MonzaToday)

Un morto e tre persone disperse, tra cui un bambino di otto anni. E' questo il bilancio del drammatico incidente avvenuto domenica sera intorno alle 20.30 a Truccazzano lungo la strada provinciale Rivoltana. 

Incidente a Truccazzano: auto nel canale

Una Peugeot 307 con a bordo quattro persone, per motivi ancora da accertare, all'altezza di un cavalcavia ha perso il controllo e ha sfondato il guardrail ed è precipitata nel canale Muzza, finendo dentro l'acqua. A dare l'allarme sono stati gli occupanti di una vettura sopraggiunta sul luogo dell'incidente dopo il sinistro: immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi che ha visto impegnati i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda, i soccorrittori del 118 e i vigili del fuoco tra cui gli uomini del Nucleo Sommozzatori.

I soccorsi

La vettura e gli occupanti - due uomini, una donna e un bimbo di sette anni - sono rimasti intrappolati nella Peugeot e sono stati “trasportati” per circa un chilometro e mezzo dalla corrente. Poco dopo mezzanotte, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato una delle vittime: un uomo di trentasette anni, ecuadoriano, residente a Pioltello. Il suo corpo è stato trovato ancora all'interno della macchina, poi riportata sulla sponda con una gru. 

Le ricerche

Le altre tre persone - una donna di quarantadue anni, un uomo di quarantasette e un bimbo di sette - sono invece ancora ufficialmente dispersi. Le ricerche dei pompieri, interrotte verso l’una per il buio, sono riprese all’alba. Sembra che i quattro, stando a quanto finora appreso dai militari, avessero trascorso la giornata insieme a Trucazzano e che al momento dell'incidente stessero tornando nelle loro abitazioni di Pioltello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento