Incidenti stradali

Investe donna davanti a due carabinieri poi fugge: nei guai 20enne

La vittima è stata soccorsa da uno dei militari che hanno assistito alla scena mentre erano liberi dal servizio e poi è finita in ospedale a Desio. L'altro carabiniere si è lanciato all'inseguimento della ragazza in fuga

Ha investito una donna mentre stava per attraversare la strada sulle strisce pedonali e poi - anziché fermarsi a prestare soccorso e a chiedere aiuto - è scappata. Un bruttissimo episodio che domenica sera a Cesano Maderno ha avuto come spettatori due carabinieri liberi dal servizio che non hanno esitato e si sono subito attivati per rintracciare l'auto pirata in fuga e soccorrere la donna. E grazie all'iniziativa dei militari la conducente è stata fermata e denunciata.

Al volante dopo aver bevuto investe donna

L'investimento è avvenuto nella serata del 20 giugno in via Don Luigi Viganò dove una donna di trent'anni è stata travolta mentre era sul ciglio della strada, in prossimità delle strisce pedonali. Dopo l'impatto il veicolo ha proseguito la corsa, senza fermarsi. Mentre uno dei due carabinieri che erano di passaggio, liberi dal servizio, ha soccorso la vittima, l'altro si è lanciato all'inseguimento della fuggitiva con la propria autovettura. 

La giovane al volante è stata bloccata qualche centinaio di metri più avanti e sul posto sono giunti in ausilio anche i colleghi della tenenza di Cesano Maderno. Sottoposta al test dell'etilometro, è risultata positiva con un tasso di alcol nel sangue superiore al limite consentito (quasi 0.8g/l). La giovane, 20 anni, è stata denunciata per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Sequestrate la patente e l'auto.

La donna investita invece è stata accompagnata in codice verde all'ospedale di Desio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe donna davanti a due carabinieri poi fugge: nei guai 20enne

MonzaToday è in caricamento