rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Incidenti stradali Desio / Via Umberto Tagliabue

Ubriaco al volante investe 40enne sulle strisce pedonali

L'uomo investito è stato portato in ospedale. La passeggera dell'auto è detenuta a Venezia e usufruiva di un permesso, limitato però al comune di Desenzano del Garda: è stata denunciata

Ubriaco come una spugna, un giovane di 29 anni, di Carate Brianza, si è messo al volante della sua Fiat Cinquecento. E ha combinato un sacco di guai. Mercoledì sera, in via Tagliabue, a Desio, non si è accorto che un uomo di 40 anni, residente a Firenze, stava attraversando la strada, sulle strisce pedonali, e lo ha travolto. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, il malcapitato stava ancora urlando per il dolore, accasciato sull’asfalto. Per fortuna, le ferite non si sono rivelate particolarmente gravi. Medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Desio, guarirà in venti giorni.

I guai sono iniziati invece per l’automobilista. I militari hanno scoperto che il suo tasso alcolico era quasi il quadruplo del limite consentito dalla legge. Al 40enne dunque è stata ritirata la patente e l’auto. E’ stato inoltre denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Ancora più avventurosa la sorte della ragazza che viaggiava al suo fianco. La giovane, 26 anni, di Vimercate, in carcere a Venezia, stava beneficiando di una licenza premio di tre giorni, con il permesso di recarsi solo ed esclusivamente a Desenzano. Quando i carabinieri le hanno chiesto come mai si trovasse a Desio, la ragazza si è avvalsa della facoltà di non rispondere. E’ stata denunciata pure lei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco al volante investe 40enne sulle strisce pedonali

MonzaToday è in caricamento