menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo del sinistro. I mezzi sono stati recuperati dall'Officina Agliata di Monza

Il luogo del sinistro. I mezzi sono stati recuperati dall'Officina Agliata di Monza

Tragico incidente a Monza: la vittima è un uomo di 84 anni del quartiere

A perdere la vita è stato Paolino Zoia, 84 anni, residente in zona. Il tragico sinistro mortale giovedì mattina in via Borgazzi

Paolino Zoia, 84 anni, residente poco distante dal luogo del tragico sinistro, è la vittima dell'incidente stradale avvenuto giovedì mattina a Monza in via Borgazzi.

L'uomo stava percorrendo il tratto in direzione centro città all'altezza del civico 187 quando da dietro, una Smart che proveniva dalla tangenziale Nord e si stava immettendo nella viabilità cittadina, non si è accorta della presenza della bicicletta e ha tamponato il ciclista, sbalzando l'uomo a venti metri di distanza dal luogo dell'impatto. Alla guida della vettura, adesso posta sotto sequestro come da prassi nei casi in cui vi siano feriti gravi o vittime in caso di incidente stradale, c'era M.S., 30 anni, residente a Vimercate. 

I due mezzi, la bicicletta davanti e la vettura dietro, stavano procedendo lungo via Borgazzi nella stessa direzione di marcia quando è avvenuto lo scontro. Il conducente ha riferito di non essersi accorto della bicicletta e di aver travolto l'uomo. Sul posto subito dopo l'accaduto sono arrivati i mezzi del 118 a sirene spiegate che hanno tentato disperatamente di salvare la vita all'84enne. Paolino Zoia però all'ospedale San Gerardo di Monza è arrivato già senza vita a causa delle lesioni troppo grave riportate nel sinistro.

La Polizia Locale di Monza è intervenuta sul luogo del sinistro per i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell'incidente e ha acquisito le testimonianze di coloro che hanno assistito all'impatto. Sul posto anche gli uomini dell'Officina Agliata di Monza che si sono occupati del ripristino della carreggiata e del recupero dei mezzi incidentati. Il conducente si è sottoposto ai prelievi per rilevare l'eventuale presenza di alcol o sostanze stupefacenti nel sangue al momento dell'incidente e si attendono gli esiti dei rilievi da parte dell'ospedale.

Questo potrebbe essere il primo caso in cui a Monza viene applicata la nuova legge sull'omicidio stradale: il giovane alla guida del mezzo non è fuggito via in seguito al sinistro e prima di una completa formulazione dell'ipotesi di reato si attendono le analisi alla luce delle quali potrebbero profilarsi anche le aggravanti della guida in stato di ebrezza o sotto l'effetto di droghe. Al momento al trentenne di Vimercate, come da prassi, è stata ritirata la patente di guida. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento