rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Incidenti stradali Cederna / Via Antonio Cederna

Schianto all'incrocio, dopo lo scontro i mezzi finiscono sul marciapiede

Tre i veicoli coinvolti nel sinistro di giovedì pomeriggio in via Cederna

Giovedì pomeriggio poco prima delle 15 a Monza in via Cederna, all'intersezione con via Rota, un sinistro stradale ha coinvolto due auto, una Renault Modus con al volante un cittadino senegalese di Muggiò, una Volvo in sosta con il conducente a bordo, suo malgrado danneggiato dallo scontro, e un autocarro Nissan con al volante un monzese di 82 anni. 

La Renault e l'autocarro si sono scontrati all'incrocio, finendo contro la Volvo e poi, rispettivamente, sul marciapiede, dove per fortuna in quel momento non passava nessun pedone. 

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della polizia locale di Monza accorsi sul posto insieme al 118 per i rilievi, il conducente della Renault che da via Rota procedeva diretto verso via Verga, una volta giunto all'incrocio, non ha dato precedenza all'autocarro che invece si trovava lungo via Cederna, provenendo da via Foscolo. Inevitabile lo schianto che è stato così violento da scaraventare l'autocarro sul marciapiede e far girare su se stessa l'automobile che, dopo aver urtato un veicolo in sosta nel tratto, è finita a sua volta sul marciapiede. Per consentire il ripristino della viabilità sul posto sono stati al lavoro gli uomini dell'Officina Agliata di Monza che hanno rimosso i mezzi.

Sul luogo del sinistro sono accorse anche due ambulanze del 118 che hanno trasferito, in codice verde e in codice giallo, i feriti all'ospedale San Gerardo di Monza. Nessuna delle persone coinvolte è in gravi condizioni.

Il conducente della Renaul è stato multato con 163 euro per non aver dato precedenza all'intersezione e con una sanzione da 141 euro per l'eccesso di velocità. Il conducente dovrà dire addio anche a dieci punti della patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto all'incrocio, dopo lo scontro i mezzi finiscono sul marciapiede

MonzaToday è in caricamento