Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Nova Milanese / Via Giacomo Matteotti

Droga nel sangue dell'uomo che guidando in contromano ha ucciso Angela D'Aversa

L'incidente è avvenuto settimana scorsa e la donna, 65 anni, è morta poco dopo all'ospedale: l'uomo ha già alle spalle un arresto per spaccio

A uccidere Angela D’Aversa non è stata solo la velocità della vettura condotta dal 31enne che settimana scorsa ha centrato in contromano a Nova Milanese la catechista 65enne causandone la morte.

Nel suo sangue gli inquirenti hanno infatti rilevato tracce di cannabis e di cocaina: l’uomo aveva già alle spalle un arresto per spaccio di droga e in quel momento non avrebbe neppure dovuto essere alla guida dell’auto poiché su di lui pendeva un provvedimento di ritiro della patente a tempo indeterminato.

E proprio per evitare la pattuglia dei carabinieri e un eventuale controllo ha imboccato via Matteotti in contromano, causando un incidente finito in tragedia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nel sangue dell'uomo che guidando in contromano ha ucciso Angela D'Aversa

MonzaToday è in caricamento