Cronaca Arcore / Via Polini

Infortunio sul lavoro ad Arcore, la denuncia dei sindacati

A causa della rottura di una cinghia un operaio è stato travolto da alcuni tubi

“Sacrificare i percorsi formativi significa mettere a rischio l'incolumità degli addetti”.

Riassume con queste parole Elena Dorin, segretario Fiom Cgil del vimercatese, l’incidente sul lavoro avvenuto lunedì mattina nella ditta Mechel Italia srl ad Arcore.

Un operaio 41enne è stato travolto da alcuni tubi in seguito alla rottura di una cinghia: le sue condizioni sono gravissime e rischia l’amputazione di una gamba. In un comunicato l’organizzazione sindacale spiega che l’uomo era assunto con un contratto di tipo interinale e sostituiva una figura professionalmente preparata.

Oltre alla solidarietà espressa nei confronti del lavoratore, l’organizzazione sindacale invita anche a riflettere sulla necessità di non sottovalutare i rischi derivanti dal lavoro a cui si espone l'addetto: “come Organizzazione Sindacale riteniamo inaccettabile- si legge nel testo- la sottovalutazione che molte imprese hanno nella informazione e formazione dei rischi correlati al lavoro svolto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio sul lavoro ad Arcore, la denuncia dei sindacati

MonzaToday è in caricamento