Cronaca Renate

Inquinamento Bevera, scoperta l'azienda: rischia 30mila euro di multa

Identificata l'azienda responsabile dello sversamento che ha reso nere le acque del torrente. L'episodio si era verificato il 20 marzo. Indagini della Polizia Provinciale

RENATE - Individuata l'azienda responsabile dell'inquinamento del torrente Bevera, avvenuto il 20 marzo. Nei confronti della  ditta, un'impresa di medie dimensioni che opera nel campo della colorazione dei tessuti, è stato elevato un verbale di contravvenzione. E' scattata inoltre la denuncia alla Procura della Repubblica di Monza. 

LE INDAGINI - Gli agenti della Polizia Provinciale  di Monza  agli ordini del comandante Flavio Zanardo hanno proceduto al prelievo di campioni nelle aziende della zona, confrontandolo con la sostanza inquinante fuoriuscita, risultata essere rame. L'esito degli esami ha inchiodato l'impresa. La pena prevista prevede l'arresto fino a due anni e un'ammenda da 3mila a 30mila euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento Bevera, scoperta l'azienda: rischia 30mila euro di multa

MonzaToday è in caricamento