Zio e nipote arrestati dopo un inseguimento di 50 chilometri lungo le strade del Nord Milano

Il sospetto è che i due rapinatori, di 21 e 14 anni, possano essere gli autori di una serie di rapine messe a segno tra Cologno e Vimodrone negli ultimi giorni

Il fucile rubato rinvenuto a casa di uno dei malviventi

Un lungo inseguimento che ha portato polizia di Stato e carabinieri sulle tracce di due rapinatori che nei giorni scorsi avevano seminato il panico mettendo a segno una serie di colpi nel Nord Milano, tra Cologno Monzese e Vimodrone. Trentacinque minuti di corsa che ha attraversato l'hinterland milanese fino ai confini della Brianza terminata nella notte del 2 gennaio.

Due giovanissimi, zio e nipote di 21 e 14 anni, sono stati sottoposti a fermo di indiziato delitto per rapina e a casa di uno dei due è stato trovato un fucile da caccia rubato qualche giorno prima a un cacciatore di Cologno Monzese. 

I due, a bordo di una Mini rubata ad un 24enne a Segrate, hanno eluso un controllo da parte dei poliziotti ed è scattato l'inseguimento che ha coinvolto più Volanti e i carabinieri. La corsa, ad alta velocità, ha attraversato Bresso, Garbagnate Milanese e Origgio fino al termine, con l'arresto, nel comune di Lainate.

Guarda il video del folle inseguimento

ricettazione-3

I due giovanissimi rapinatori (il 21enne già sottoposto agli arresti domiciliari) nei giorni scorsi avrebbero messo a segno rapine su rapine nella zona tra Cologno Monzese e Vimodrone. La fine delle imprese violente dei due è iniziata alle 18.30 di Capodanno, a Segrate. Verso quell'ora, armati con una spranga di ferro - verosimilmente un piede di porco poi ritrovato nel bagagliaio - e con un paio di forbici, i due hanno posteggiato una Peugeot 107 gialla accanto ad una Mini Cooper sulla quale sta per salire un giovane italiano di 24 anni. Dopo averlo minacciato e avergli strappato le chiavi di mano, i due sono fuggiti a bordo delle due auto. L'immediata denuncia del 24enne in caserma, ha fatto scattare l'allerta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche ora più tardi in via Vincenzo Da Seregno, zona Comasina, una volante della polizia ha intercettato la Mini. Ed è iniziato così il lungo inseguimento. Dopo l'arresto, i carabinieri sono riusciti a ritrovare la Peugeot gialla parcheggiata nei pressi di via Adriano. Il più giovane dei fermati aveva le chiavi ancora in tasca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento