menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al volante di un’auto rubata, fugge da un posto di blocco e dai suoi guai

Dopo l'inseguimento l'uomo è stato arrestato in viale Brianza, a Varedo, dove l'automobilista è andato a sbattere contro una rotonda

Alla richiesta di fermarsi, con tanto di paletta levata in aria, un uomo di 56 anni, di Busto Arsizio, ha invece accelerato. Così, i due carabinieri impegnati in un posto di blocco a Paderno Dugnano in via Reali, lunedì mattina, non hanno avuto scelta: si sono messi al volante della gazzella ed è scattato l’inseguimento.

Una corsa a zigzag tra le vie di tre comuni, in pieno giorno, con tanti passanti che rischiavano di essere investiti, durato quasi mezz’ora: Paderno Dugnano, Cormano, Limbiate. Giunti in viale Brianza, a Varedo, l’automobilista è andato a sbattere con la sua auto contro una rotonda in costruzione. Imperterrito, l’uomo ha proseguito la sua fuga a piedi. E perfino quando i carabinieri, a piedi, lo hanno afferrato per la camicia, l’uomo non si è arreso. Anzi, ha tentato di malmenare i militari, ma ormai non aveva più fiato. E così, si è ritrovato le manette ai polsi.

Qualche ragione per scappare l'uomo ce l’aveva: l’auto sulla quale viaggiava, l’aveva rubata a un pensionato di Uboldo il 24 agosto scorso; nel suo casellario giudiziale c’era anche un’aggressione, un obbligo di soggiorno obbligato, un furto, una rapina, una denuncia per maltrattamenti in famiglia e un’evasione dagli arresti domiciliari. Ora però a questo elenco dovràaggiungere anche l'arresto per aver saltato un posto di blocco e per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Oltre che, naturalmente, per furto d’auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento