Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Fugge a bordo di una Kawasaki e si schianta con un furgone, nello zaino due chili di droga

Fermato un ragazzo di ventisei anni, un italiano con precedenti. Nella fuga si è schiantato

Si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. E a nulla è servito il suo tentativo di fuga, che poteva finire decisamente peggio. 

Un ragazzo di ventisei anni, un giovane italiano con precedenti, è stato arrestato nella notte tra martedì e mercoledì dai carabinieri con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. 

I guai per lui sono iniziati in via Sabin a Cinisello Balsamo, dove la sua strada si è incrociata con quella di una pattuglia. I militari lo hanno visto uscire da un box a bordo di una potente Kawasaki Z750 con a tracollo una grossa borsa. Quando i carabinieri gli hanno intimato l'alt, il 26enne ha aperto il gas e ha centrato l'auto delle forze dell'ordine, pur riuscendo a mantenere l'equilibrio. Pochi metri dopo, però, è caduto dopo essersi schiantato contro un Ford Transit che si trovava a passare di lì. 

Una volta a terra, il giovane non si è arreso: si è alzato e ha cercato la fuga a piedi, ma è stato bloccato all'altezza di via Marconi. I militari hanno subito capito il motivo della fuga: nel suo zaino, infatti, sono stati trovati due chili e cento grammi di marijuana. I carabinieri hanno poi perquisito anche il box dal quale era uscito poco prima, ma hanno trovato soltanto scatole vuote che - presumibilmente - erano servite proprio per sistemare la droga. È verosimile, secondo gli investigatori, che il giovane stesse andando a effettuare una consegna a un altro spacciatore. 

Foto - La droga sequestrata

droga marijuana carabinieri-4-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge a bordo di una Kawasaki e si schianta con un furgone, nello zaino due chili di droga

MonzaToday è in caricamento