rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Inseguimenti e fughe / Biassono

Inseguimento da film in Brianza: ecco perché si è alzato in volo l'elicottero

Per coadiuvare le ricerche dei fuggitivi è stato impiegato anche un mezzo aereo. La ricostruzione

Elicottero, pattuglie dei carabinieri e polizia impegnati nella mattinata di venerdì a Biassono, per un inseguimento terminato con un fermo e un incidente. Secondo quanto ricostruito nel corso dell'odierna mattinata i carabinieri della stazione cittadina hanno intimato l'alt a un'Audi, segnalata per aver appena tentato la truffa dello specchietto nei confronti di un'anziana signora. 

La vettura non si è fermata ma ha proseguito la marcia, fuggendo. L'inseguimento si è concluso con un incidente tra la pattuglia e l'Audi in fuga che ha innescato la retromarcia dopo che si è trovata bloccata in via Pessina a causa di alcuni lavori in corso. Nonostante il violento impatto i carabinieri hanno bloccato uno dei due fuggitivi mentre l'altro si è allontanato, cercando di fuggire a piedi.

"Numerosi i mezzi coinvolti nelle ricerche, compreso l'elicottero che si è alzato in volo per coadiuvare le ricerche" spieganod al comando provinciale dell'Arma di Monza.

La vettura d'ordinanza ha riportato danni alla parte anteriore e i due carabinieri che erano a bordo sono stati trasferiti in ospedale, al San Gerardo di Monza, in codice verde e giallo. Sono al momento in corso le ricerche del complice ancora in fuga. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento da film in Brianza: ecco perché si è alzato in volo l'elicottero

MonzaToday è in caricamento