Folle inseguimento tra Lentate e Meda, arrestati due pericolosi spacciatori

Nella serata di mercoledì

Cinque chilometri a tutta velocità, per le vie di Lentate sul Seveso e Meda. La folle fuga è avvenuta mercoledì sera alle 22. Sono stati arrestati per detenzione e spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale due marocchini di 40 e 45 anni, già noti alle forze dell’ordine. La Renault Megane con a bordo i due quarantenni non si è fermata a un posto di blocco di via Monterosa, a Lentate. I due stranieri si sono a messi a correre così tanto, che dopo cinque chilometri, giunti in via Artisti del Legno, a Meda, il motore dell’auto si è fuso lasciando i fuggitivi a piedi.

Nella fuga tra le vie, hanno commesso una ventina di infrazioni al codice della strada, violando sensi unici, bruciando semafori rossi, imboccando strade contro mano. Quando l’auto li ha abbandonati, i due hanno proseguito la fuga a piedi. Sono stati raggiunti e arrestati dopo alcune centinaia di metri di corsa a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque le pattuglie di carabinieri impegnati nell’operazione. Per immobilizzare i due stranieri, grossi più di cento chili, sono stati necessari quattro carabinieri. I due marocchini avevano con sé cinque dosi di quattro grammi di cocaina, sei dosi di dieci grammi di eroina, quattro cellulari zeppi di contatti di clienti e tremila euro in contanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento