rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Carlo Alberto

Folle inseguimento per le strade di Monza, bloccati dalla polizia con un testacoda: presi

È successo nella notte tra giovedì e venerdì 11 gennaioz a Monza, nei guai due marocchini

Avevano le quattro frecce accese e stavano girando in tondo a una rotonda. Nascondevano addosso oltre 5mila euro tra hashish ed eroina. Quando i poliziotti hanno tentato di fermarli per un controllo è nato un rocambolesco inseguimento. L'epilogo? Le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei guai due marocchini di 19 e 34 anni, arrestati nella notte tra giovedì e venerdì 11 gennaio dai poliziotti del commissariato di Monza.

Tutto è iniziato intorno alle 2.10 quandogli agenti hanno visto una Peugeot 207 girare intorno a Piazzale Virgilio con le quattro frecce accese. Quando i due hanno capito di aver attirato l'attenzione della volante hanno premuto a tavoletta sull'acceleratore. Arrivati in via Carlo Alberto, dopo aver bruciato diversi semafori rossi, i poliziotti hanno fermato la Peugeot con un testacoda; i malviventi sono scappati a piedi: sono scesi e dopo aver gettato la droga hanno cercato di nascondersi dietro a un cespuglio e nell'androne di un condominio, ma sono stati braccati e ammanettati.

A terra gli agenti hanno trovato 15 grammi di eroina, altri altri 355 grammi di hashish, invece, sono stati trovati nascosti dietro un pannello della portiera dell'auto. Non solo: addosso al 34enne sono state trovate anche diversi contanti per un totale di 2mila euro; denaro che secondo gli investigatori sarebbe di provenienza illecita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle inseguimento per le strade di Monza, bloccati dalla polizia con un testacoda: presi

MonzaToday è in caricamento