Fuga su un'auto a fari spenti: inseguiti dai carabinieri fino a Rho

La folle corsa di 50 km da Paderno Dugnano attraverso la Brianza fino a Rho: tre marocchini sono finiti in manette per resistenza e violenza a pubblico ufficiale

Giravano a fari spenti nel buio della notte su un'auto che nemmeno poveva circolare, sottoposta a fermo amministrativo e senza assicurazione.

Quando i carabinieri della stazione di Paderno Dugnano si sono accorti che in via Santi una vettura con a bordo tre cittadini marocchini aveva un comportamento alquanto sospetto non hanno esitato e hanno intimato l'alt al mezzo.

L'auto però non ha arrestato la corsa e gli occupanti, tre uomini di 22, 28 e 41 anni, hanno scelto una precipitosa fuga. Immediatamente i militari hanno diramato l'allerta a tutte le centrali di zona richiamando sul posto altre pattuglie da Cesano Maderno e Rho.

Il folle inseguimento a tutta velocità nella notte da Paderno è poi proseguito attraverso la Milano-Meda verso Monza dove i malviventi in fuga hanno provato a far perdere le proprie tracce attraverso le vie cittadine. Mentre le pattuglie dell'Arma incalzavano la vettura sono state cinturate tutte le possibili vie di fuga e dopo un tragitto di circa 50 km passando per Novate Milanese e Bollate a Rho, in via Aldo Moro, i fuggitivi sono stati fermati.

I tre marocchini, tutti con precedenti alle spalle e senza fissa dimora in Italia, sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale mentre la vettura è stata sequestrata perchè sprovvista di copertura assicurativa e sottoposta a fermo amministrativo.

Sono ancora in corso una serie di accertamenti per verificare se ci fossero altre motivazioni alla base della precipitosa fuga dei tre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento