Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Scappano sul motorino rubato e quando i vigili li fermano provano a farsi un selfie

Protagonisti due ragazzi residenti a Cinisello Balsamo. Dovranno rispondere di diversi reati

In due sul motorino senza casco non si fermano all’alt della polizia locale, e dopo un lungo inseguimento, una volta fermati, avrebbero provato anche a farsi un selfie.

Il fatto è successo a Monza, nel pomeriggio di venerdì 20 agosto. Intorno alle 15.50 una pattuglia della polizia locale intercetta in via Vittorio Veneto due ragazzi, entrambi senza casco, a bordo di un motorino privo di targa.

Gli agenti hanno intimato l’alt, ma i due ragazzi non si sono fermati. A quel punto è iniziato un inseguimento: i giovani prima si sono diretti verso il centro di Monza percorrendo la via Cavallotti, poi sono ritornati verso la periferia in direzione Cinisello Balsamo.

La pattuglia, raggiunti i due giovani, ha intimato nuovamente l’alt ma i due ragazzi hanno proseguito nella loro corsa per le vie di Cinisello, zigzagando tra i veicoli. Poi, all’altezza della rotonda di via Petrella, il motociclista probabilmente ha perso il controllo del mezzo e i due ragazzi sono finiti a terra. Hanno tentato la fuga ma sono stati fermati dagli agenti della polizia locale di Monza.

Sul posto sono intervenute anche due pattuglie dei carabinieri di Cinisello. I militari hanno identificato i due ragazzi: si tratta di due giovani italiani, un 14enne e un 15enne, entrambi residenti a Cinisello Balsamo. Sul posto anche i sanitari del 118: i ragazzi in seguito alla caduta dal motorino avevano riportato lievi ferite. Dopo le cure iniziali sono stati trasferiti al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza dove sono stati raggiunti dai genitori.

In seguito agli accertamenti è risultato che il motorino proveniva da un furto. Inoltre in seguito alle perquisizioni sono stati trovati un coltello di 13 centimetri e sostanze stupefacenti per uso personale, detenute da entrambi i giovani.

È scattata subito la denuncia alla Procura della Repubblica per i Minori di Milano per i reati di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale in concorso, per detenzione di oggetto atto ad offendere. Motorino, coltello e droga sono stati sequestrati.

Il ragazzo più giovane verrà segnalato alla Prefettura per detenzione di sostanza stupefacente. Inoltre verranno contestate numerose violazioni al codice della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappano sul motorino rubato e quando i vigili li fermano provano a farsi un selfie

MonzaToday è in caricamento