rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Cesano Maderno

Ruba auto, fa incidente e porta via furgone a chi lo soccorre poi minaccia di buttarsi

Armato di taglierino e sotto effetto di droga ha seminato il panico a Cesano Maderno. Dopo un inseguimento e dopo aver minacciato di suicidarsi è stato arrestato

Armato di taglierino e in crisi d'astinenza da droga, un pregiudicato di 38 anni ha seminato il panico tra Cesano Maderno e la Milano-Meda. In poche ore l'uomo, tossicodipendente, ha rubato un'auto in stazione rapinando un pendolare, ha provocato un incidente e tentato di impossessarsi di altri due veicoli. E' riuscito a portare via il furgone a un cittadino che si era fermato, lungo la Milano-Meda, per soccorrerlo dopo un sinistro e infine si è schiantato contro una fioriera durante un inseguimento con i carabinieri per poi arrampicarsi sul cornicione di un palazzo e minacciare di buttarsi nel vuoto da una altezza di quattro metri. 

Scene di follia quelle avvenute nella notte tra venerdì e sabato in Brianza. Tutto è cominciato intorno alle 21 del 22 novembre quando il rapinatore è entrato in azione alla stazione di Cesano Maderno dove ha avvicinato un pendolare che dopo essere appena sceso dal treno, stava salendo a bordo del proprio veicolo. Minacciandolo con un taglierino e ferendolo, si è fatto consegnare la macchina con cui poi il 38enne è fuggito via in direzione della Milano-Meda.

L'incidente e il furgone rubato a chi l'aveva soccorso

Lungo la superstrada l'uomo, sotto effetto di droga, ha perso il controllo del mezzo e ha provocato un incidente. Dopo aver provato a rubare altre due vetture con la stessa tecnica delle minacce col taglierino, è riuscito a impossessarsi del furgone di un uomo che si era fermato per prestare soccorso. A bordo del furgone poi il malvivente è fuggito via ed è stato intercettato dai militari a Cesano Maderno. E' scattato un inseguimento che è terminato poco dopo in via Volta dove il 38enne dopo aver speronato la gazzella dei carabinieri che gli avevano sbarrato la strada, si è schiantato contro una fioriera. 

Dopo l'inseguimento il tentato suicidio

A quel punto l'uomo si è arrampicato sul cornicione di una palazzina e ha minacciato di buttarsi nel vuoto da un'altezza di circa quattro metri, impugnando il coltellino che aveva con sè e ferendosi più volte. Per far fronte all'emergenza l'intera area è stata cinturata dalle forze dell'ordine con il dispiegamento di equipaggi dell'Arma della compagnia di Desio, Seregno e del Nucleo Radiomobile di Milano in collaborazione con il personale della stazione di Varedo e della tenenza di Cesano Maderno. Alla fine, grazie alla tenacia dei militari, il peggio è stato scongiurato e approfittando di un momento di distrazione del 38enne i carabinieri sono riusciti a metterlo in salvo. L'uomo è stato medicato presso l'ospedale di Desio dove il personale sanitario ha riscontrato una crisi d'astinenza e alcune ferite superficiali al collo. Per l'uomo è scattato l'arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba auto, fa incidente e porta via furgone a chi lo soccorre poi minaccia di buttarsi

MonzaToday è in caricamento