Drogato e ubriaco scappa all'alt, inseguimento da Monza fino a Vimercate poi si schianta contro gazzella dei carabinieri

L'uomo, 33 anni, di Lissone, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Monza in collaborazione con la polizia di Stato e i militari dell'Arma di Vimercate

L'inseguimento è terminato a Vimercate

Da Monza a Vimercate, a folle velocità, per scappare dalla polizia. Con un coltello a serramanico nascosto in auto, al volante ubriaco e sotto effetto di droga e un provvedimento di sorveglianza speciale con cui fare i conti che lo vincolava a non allontanarsi da Lissone. Da cui invece era a chilometri di distanza.

Nottata movimentata quella di domenica 5 luglio in Brianza che ha tenuto impegnate alcune pattuglie dei carabinieri delle compagnie di Monza e Vimercate insieme agli agenti della Questura di Monza e alla Stradale di Arcore.

Tutto è iniziato intorno alla una in via Aliprandi a Monza quando una Clio con al volante un 33enne residente a Lissone, con precedenti per reati contro il patrimonio e stupefacenti, ha premuto sull'acceleratore, scappando via veloce. Dal capoluogo brianzolo poi la fuga è proseguita a folle velocità fino a Vimercate con le volanti della Questura e le pattuglie dei militari dell'Arma al seguito della Clio che, come una scheggia impazzita, cercava di far perdere le proprie tracce lungo la strada provinciale Monza-Trezzo. E' stato proprio all'altezza di Vimercate, a ridosso delle Torri Bianche, che i carabinieri della compagnia di Vimercate, giunti in supporto con una gazzella, sono riusciti a "chiudere" le vie di fuga al veicolo. Ma il conducente anzichè arrendersi ha tentato una ultima, disperata, manovra colpendo in retromarcia la vettura di servizio per poi scendere dal mezzo e proseguire a piedi. Ma la sua fuga è finita subito. 

Bloccato dai militari è stato arrestato. Prima di finire in manette il 33enne ha anche aggredito le forze dell'ordine, scagliando un calcio al ginocchio ad un agente e a un carabiniere. A bordo del mezzo è stato trovato un coltello a serramanico che poi è stato sequestrato mentre l'uomo è finito nei guai anche per guida in stato di ebbrezza. Sottoposto al test dell'etilometro dagli agenti della polizia stradale di Arcore, è risultato positivo si all'alcol che alla guida sotto effetto di droga. In auto con l'uomo c'erano altre due persone che sono però risultate estranee ai fatti. Per il 33enne è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG-20200706-WA0014-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento