Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le tangenti pagate al tavolo e i politici corrotti: le intercettazioni della "mensa dei poveri"

 

Oltre quaranta i politici, gli amministratori pubblici e gli imprenditori arrestati nell'ambito dell'inchiesta della Dda condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza e della Guardia di Finanza di Varese. 

Sono novantacinque in totale le persone coinvolte nell'indagine, 43 le ordinanze cautelari a cui 250 uomini delle forze dell'ordine a partire dall'alba di martedì hanno dato esecuzione tra Lombardia e Piemonte. In arresto sono finiti amministratori pubblici e imprenditori, accusati a vario titolo di associazione per delinquere aggravata dall’aver favorito un’associazione di tipo mafioso, e  finalizzata al compimento di plurimi delitti di corruzione, finanziamento illecito ai partiti politici, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, false fatturazione per operazioni inesistenti, auto riciclaggio e abusi d’ufficio. 

Le intercettazioni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento