Accendono la stufa per scaldarsi, tre persone in ospedale per intossicazione da monossido

E' accaduto a Cinisello Balsamo nella notte di sabato

Hanno acceso la stufa per riscaldarsi ma l'aria del piccolo box dove vivevano si è subito riempita di "veleno". Tre persone nella tarda serata di venerdì 22 novembre sono state soccorse a Cinisello Balsamo in via Grandi per una sospetta intossicazione da monossido di carbonio. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso inviati dall'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza con due equipaggi insieme al personale della polizia di Stato del commissariato di Cinisello Balsamo.

I tre - che secondo le prime informazioni risultano abitare nella rimessa - sono stati accompagnati in codice giallo all'ospedale San Gerardo di Monza. A causare l'intossicazione sarebbe stata una stufa a carbone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento