Intossicazione alla scuola elementare Grimm, la Procura apre un fascicolo

Il caso di alcuni bambini colpiti da malori a febbraio durante i lavori di imbiancatura della scuola dopo la denuncia esposta dei genitori è ora nelle mani della Procura

Bambini a scuola

Durante i lavori di imbiancatura nella scuola dell'infanzia brugherese Grimm in via Montello alcuni bambini hanno accusato dei malori e ora, per capirci qualcosa di più, la Procura di Monza ha aperto un’inchiesta.

L’episodio è avvenuto a febbraio e subito i genitori hanno esposto una denuncia contro la ditta di Burago che aveva eseguito i lavori accusandola di aver usato materiali tossici.

Nel mirino è finita anche l’amministrazione comunale per omesso controllo e vigilanza.

La decisione di aprire un fascicolo è stata presa dopo l’esposto di venerdì della Polizia Locale: al vaglio degli inquirenti ci sono anche le foto scattate da alcuni genitori dove si vedono i contenitori delle vernici con l’indicazione del contenuto pericoloso e tossico, da tenere lontano dalla portata dei bambini.

Tra i sintomi riscontrati dai piccolini che mentre gli operai tinteggiavano svolgevano lezione nell’istituto c’era il vomito e la nausea.

All’epoca dei fatti si era svolto un incontro con l’amministrazione comunale Troiano e la ditta aveva acconsentito ad utilizzare solventi ad acqua ma adesso i genitori vogliono capire qualcosa di più su cosa hanno respirato i loro bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento