Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Limbiate / Via Stelvio

Fermata a un controllo: investe i vigili e scappa con la figlia in auto

Protagonista dell'incredibile aggressione è stata una quarantunenne di Lazzate, in auto con la figlia e la madre. La polizia locale di Limbiate l'aveva fermata per un controllo, ma in pochi minuti la situazione è degenerata

Non ha fatto altro che peggiorare la sua situazione. In quindici minuti ha commesso un reato dietro l’altro. Almeno fino a quando la polizia locale non è riuscita a fermarla e multarla. 

Scene di ordinaria follia lunedì pomeriggio in via Stelvio a Limbiate. Protagonista, una quarantunenne residente a Lezzate che, dopo essere stata fermata per un controllo, ha insultato le tre vigilesse, ne ha investite due ed è scappata. 

Lo show della donna, secondo quanto appreso da MonzaToday, è iniziato quando gli agenti le hanno fatto notare che per l’uso del telefono alla guida avrebbero dovuto sanzionarla con una multa da centocinquanta euro e con la decurtazione di cinque punti della patente. A quel punto, dopo la sazione, la quarantunenne ha iniziato ad insultare pesantemente le vigilesse, minacciandole. 

Nonostante gli agenti fossero fermi davanti all'auto, cercando di tranquillizzare la donna, lei ha ingranato la prima e ha colpito due delle tre vigilesse. Poi, non contenta, ha fatto retromarcia ed è scappata, dopo una pericolosa inversione di marcia in piena curva, verso Cesano Maderno. 

L'unica agente rimasta illesa è salita sulla propria moto e si è messa all'inseguimento  della donna, in auto con la figlia di sette anni e con la madre.

Solo dopo essere arrivati a Cesano, la vigilessa è riuscita a fermare la Toyota grigia della donna. Neanche a quel punto, però, la quarantunenne si è calmata, rifiutando di mostrare i documenti e insultando ancora una volta la vigilessa. 

Nei confronti della donna, per ora, la locale ha emesso le multe per l’uso del cellulare in auto e per la guida pericolosa. E' probabile, però, che nei prossimi giorni verranno formalizzate anche le denunce per gli altri reati. 

Peggio, invece, è andata alle due agenti ferite. Una, secondo quanto appreso da MonzaToday, ha riportato una prognosi di tre giorni; la seconda è ancora in ferie forzate per riprendersi dall'infortunio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermata a un controllo: investe i vigili e scappa con la figlia in auto

MonzaToday è in caricamento