In Brianza si sceglie soprattutto il liceo: iscrizioni aumentate

In diversi istituti è cresciuto il numero delle classi mentre nel caso del liceo linguistico Mosè Bianchi a Monza gli iscritti sono raddoppiati: le tendenze scolastiche per l'anno 2015/2016 in Brianza. I dati

Le tendenze e le iscrizioni per il prossimo anno scolastico

Un anno scolastico si è concluso e dopo le vacanze estive tanti studenti affronteranno una nuova avventura sui banchi.

Le iscrizioni per il 2015/2016 si sono concluse nelle scorse settimane e complessivamente sono stati 29.391 gli studenti iscritti nelle scuole secondarie di secondo grado e 5580 gli alunni che hanno scelto i centri di formazione professionale della Brianza.

Dalle elaborazioni, effettuate dagli uffici provinciali sulla base delle iscrizioni effettuate online direttamente nel sito del Ministero dell’Istruzione e resi disponibili dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Monza e Brianza, risultano 3.005 i ragazzi neo-iscritti al liceo, in aumento rispetto all’anno scorso dove i numeri si fermavano a 2.313 iscritti.

Tra gli istituti che gli studenti hanno privilegiato nella scelta ci sono il Liceo Majorana di Desio che passa da 48 a 51 classi e il Liceo Linguistico Martin Luther King di Muggiò dove non bastano più le 39 classi del 2015 e ne sono state aggiunte cinque. Tra tutti spicca però il Liceo Linguistico Mosè Bianchi di Monza dove i numeri sono addirittura raddoppiati: da 244 iscritti nel nuovo anno scolastico varcheranno la soglia della scuola 488 studenti.

In crescita anche le iscrizioni agli Istituti Tecnici: sono 2973 gli iscritti al primo anno in un Istituto Tecnico del territorio a fronte delle 2.254 iscrizioni dell’anno scorso. 890 alunni invece hanno scelto una proposta formativa degli Istituti professionali della Brianza. I ragazzi hanno mostrato interesse per il settore del “benessere”(estetica-acconciatura) che in Brianza registrato 420 iscritti, pari al 30% del totale, per il settore alimentare (aiuto cuoco e panetteria-pasticceria 280 iscritti e per l’ambito elettrico e meccanico.

“Questi dati confermano la ricchezza dell’offerta formativa in Brianza – commenta il Presidente Gigi Ponti – Il Piano dell’Offerta formativa che abbiamo presentato all’inizio dell’anno raccoglie anche le novità nate per incrociare le esigenze del mercato con le inclinazioni dei ragazzi che si approcciano ad una scelta importante. Continuiamo ad investire e a puntare sulla scuola e sulla formazione certi come siamo che la ripresa e lo sviluppo del territorio partiranno anche da queste leve”.

Completando la panoramica con uno sguardo sul fronte della formazione degli adulti 593 persone hanno deciso di completare il proprio percorso di studi iscrivendosi ad uno dei corsi serali nell’area tecnica inseriti nel POF- Piano dell’Offerta Formativa e realizzati presso gli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore MB.

Grande successo hanno riscosso anche i corsi attivati presso la scuola carceraria che oggi conta 627 iscritti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento