Lavoratori insieme a mogli e figli fuori dall'azienda: tensione alta alla K-Flex

 

k flex-5

Da un lato la polizia e i carabinieri in assetto antisommossa, dall'altro i lavoratori insieme alle proprie mogli e ai loro bambini. Famiglie che da oltre un mese vivono senza stipendio e lottano unite per difendere il posto di lavoro.

Martedì a Roncello fuori dalla K-Flex la tensione è salita: gli operai hanno presidiato i cancelli della vecchia sede di via Don Locatelli dove alcuni camion stavano caricando macchinari e attrezzature da trasferire. Non appena la notizia è giunta in via Leonardo da Vinci dove da 37 giorni ormai i lavoratori sono accampati notte e giorno per contrastare i 187 licenziamenti annunciati dal gruppo, gli operai hanno scelto di intervenire e di bloccare l'operazione. 

Dopo ore di trattativa e tensione però è arrivata la piccola vittoria dei lavoratori: dall'azienda i camion sono usciti ma senza macchinari. Il cordone di operai, mogli, bambini e famiglie ha permesso, in maniera pacifica, di bloccare le operazioni. 

"Questi lavoratori nella 37esima giornata di sciopero sono riusciti a proteggere la loro dignità e la merce e i macchinari che costituiscono un elemento importante per portare avanti questa trattativa contro la delocalizzazione che questa azienda vuole fare nonostante l'aumento di fatturato e i 35 milioni di fondi pubblici ottenuti" ha spiegato Matteo Moretti, delegato sindacale Fictem Cgil.

Mentre la lotta dei lavoratori prosegue ininterrotta con un doppio presidio, nella vecchia sede e nell'azienda di via Leonardo da Vinci, per il 3 marzo è in programma un nuovo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico. 

"Chiederemo che il governo intervenga per evitare questo scempio e per evitare che questo territorio già devastato dalla disoccupazione abbia altri 200 disoccupati e che si consenta di portare via una fabbrica che può rimanere nel nostro territorio e continuare a fare successi e fare utili" ha concluso Moretti, facendosi portavoce delle richieste di centinaia di lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento