rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Arcore / Via Papina

La ladra che ruba vestiti e "armata" di bicchiere aggredisce la titolare

La donna è stata arrestata dai carabinieri

Ha cercato di rubare vestiti in un negozio di abbigliamento ad Arcore e poi, una volta scoperta, ha aggredito la proprietaria afferrando un bicchiere e provando a scagliarlo in faccia alla donna. Non riuscendo a colpirla così, l’ha rotto e ha minacciato la titolare con i cocchi di vetro, arrivando anche a tirarle i capelli. I tentativi di fuga della ladra, 36 anni, residente nel comune brianzolo, non sono serviti a nulla perchè nell’attività - lungo via Papina - sono arrivati i carabinieri della compagnia di Monza che hanno arrestato la donna in flagranza di reato.

Secondo quanto ricostruito, la 36enne è stata sorpresa dalla proprietaria del negozio mentre prelevava capi di abbigliamento dagli scaffali, tentando di rimuovere le placche antitaccheggio. Una volta scoperta, ha afferrato un bicchiere di vetro per colpire la proprietaria al viso senza riuscirci così l’ha rotto e ha minacciato la donna con i cocci.

La colluttazione tra le due - durante la quale la 36enne avrebbe anche afferrato la titolare per i capelli - è stata interrotta dall'intervento di una pattuglia della stazione carabinieri di Arcore. La 36enne è stata bloccata e ha consegnato altra merce nascosta nella borsa. Il bottino del furto ammonta a circa 60 euro. La donna è stata arrestata e accompagnata in carcere, a San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ladra che ruba vestiti e "armata" di bicchiere aggredisce la titolare

MonzaToday è in caricamento