menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La riconsegna dei gioielli

La riconsegna dei gioielli

Chiede di andare in bagno a un'anziana e le ruba da casa i ricordi di una vita: arrestata

Tra i gioielli che i carabinieri hanno recuperato e restituito alla donna prima che potesse accorgersi del furto anche un anello di fidanzamento che le era stato donato più di cinquant'anni fa e che aveva un enorme valore affettivo

E' stata fermata durante un controllo dei carabinieri venerdì mattina, tra le bancarelle del mercato cittadino. E addosso alla donna i militari hanno trovato un cofanetto di velluto verde con numerosi gioielli, un libretto degli assegni e oltre cento euro: monili e contanti che poi si è scoperto essere stati rubati poco prima dall'abitazione di una pensionata a pochi passi da lì.

E prima ancora che la vittima potesse accorgersi di quanto la ladra era riuscita a portarle via, i carabinieri hanno riportato a casa il "bottino". Tra cui c'era anche un preziosissimo ricordo: un anello donato dal marito in occasione del fidanzamento con la donna oltre cinquant'anni fa. Un pezzo di cuore che grazie ai militari così è tornato a casa. 

Chiede di andare in bagno e deruba anziana

In manette è finita una donna di origine serba di 31 anni, con precedenti, senza fissa dimora. Secondo quanto ricostruito la 31enne ha bussato alla porta di una pensionata residente in città chiedendo di poter usufruire del bagno. Con il sorriso sul volto in modo da suscitare tenerezza e fiducia, è riuscita a farsi aprire la porta e approfittando di un momento di distrazione dell'anziana poi ha rubato quanto era riuscita a trovare: poco più di cento euro e dei gioielli custoditi in un cofanetto che al momento del controllo dei militari aveva ancora tra le mani.

Per la donna sono così scattate le manette in flagranza di reato e in seguito alla direttissima sono stati disposti i domiciliari. I gioielli invece sono tornati a casa dalla proprietaria che è stata rintracciata dai militari grazie ad alcuni dettagli tra cui il numero di matrice presente sul libretto degli assegni di cui la ladra si era impossessata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cinque cose insolite da vedere in Brianza

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto, Nicolò muore a 26 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento