rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

E' ai domiciliari ma esce di casa, la ladra che derubava le vittime in carrozzella finisce in carcere

Per la 47enne è scattato l'aggravamento della misura cautelare

Torna per la terza volta in carcere la donna 47enne di Briosco che lo scorso ottobre era stata arrestata in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere in relazione a una serie di furti commessi ai danni di vittime che raggirava facendo leva sulla richiesta di un aiuto, sfruttando la sua disabilità.

E per almeno quattordici volte era riuscita a portare via portafogli, oggetti prezioni o valori alle vittime, chiedendo un passaggio, utilizzando poi per fare shopping le carte di credito rubate. 

La donna, nubile, disoccupata, disabile, pluripregiudicata, dopo alcune settimane di carcere, era tornata a casa in detenzione domiciliare ma, in occasione dei controlli dei carabinieri, spesso risultava fuori casa, violando quindi il regime di detenzione domiciliare. E i carabinieri di Giussano hanno così promosso l’aggravamento della misura cautelare, provvedimento che poi è stato accolto e la 47enne è finita in carcere.

In una occasione, lo scorso mese di maggio, a casa della donna (che aveva violato il divieto di frequentare persone diverse dalla cerchia familiare), era stato sorpreso dai carabinieri un 54enne che stava violando il foglio di via obbligatorio e che, per non farsi trovare, aveva tentato di immergersi sott’acqua in uno scantinato allagato. Ora la 47enne si trova in carcere a Bollate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ai domiciliari ma esce di casa, la ladra che derubava le vittime in carrozzella finisce in carcere

MonzaToday è in caricamento