rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Lissone

Assaltano una casa, ma dentro c’è il padrone: topi d'appartamento arrestati a Lissone

Il furto in via Silvio Pellico

Alle prime armi nella non facile carriera di topi d’appartamento, due albanesi di 19 e 26 anni si sono ritrovati in cella alla velocità della luce. Colpa di un imperdonabile «errore» nel quale non sarebbe incappato nemmeno il più dilettante tra i ladri. I due stranieri infatti non si sono nemmeno premurati di accertare se il padrone di casa era assente.

E’ stato proprio lui – un uomo di 48 anni – a chiamare i carabinieri. Appena ha visto «quei due» aggirarsi nei dintorni della sua abitazione, in via Silvio Pellico a Lissone, ha chiamato i carabinieri. Poi, senza tradire emozione, ha assistito ai tentativi dei maldestri ladruncoli per entrare a casa sua. Uno è rimasto fuori a fare da palo. L’altro invece ha cercato di forzare una finestra.

Non aveva ancora iniziato, e già si è ritrovato con i carabinieri alle calcagna. I due hanno tentato una precipitosa fuga: ma è stato inutile: sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assaltano una casa, ma dentro c’è il padrone: topi d'appartamento arrestati a Lissone

MonzaToday è in caricamento